Kessie Milan

Chi è Kessie, il nuovo acquisto del Milan. Tutti i numeri, i gol e la storia del nuovo Gullit

Franck Kessie è un nuovo giocatore del Milan. La dirigenza rossonera, dopo l’acquisto di Musacchio, mette le mani sul ragazzo prodigio dell’Atalanta per una cifra vicina ai 28 milioni di euro. Non è stato facile arrivare alla firma del giocatore che, come ricorderemo, non ha passato inizialmente le visite mediche con il Milan. Addirittura, è corsa la voce di una sua ipotetica falsa età che non lo vuole 20enne ma molto più grande. Fatto sta che alla fine il Milan ha deciso di finalizzare l’acquisto, anche se con una formula particolare: prestito biennale con diritto di riscatto a 28 milioni di euro. Una modalità che getta in effetti un’ombra sulla tranquillità della proprietà cinese.

Ma chi è Kessie? Scopriamolo insieme.

Franck Yannicck Kessie è un calciatore ivoriano, nato a Ouragahio il 19 dicembre del 1996. Fisico portentoso, è alto 183 cm per 76 kg di peso, grande forza agonistica, ottima progressione e fiuto del gol. Tutte caratteristiche che per noi di Video Goal Parade lo avvicinano molto ad un totem del calcio mondiale quale Ruud Gullit. E non sarà un caso che vestirà la maglia rossonera proprio come il talento olandese. A dirla tutta, Rino Foschi, ds del Cesena, lo paragona a Gattuso mentre per Drago, suo ex allenatore sempre ai tempi del Cesena, è più simile a Desailly. Vedremo.

Kessie muove i primi passi nella Stella Adjame, squadra ivoriana dove gioca prevalentemente come difensore centrale. E a suon di grandi prestazioni viene subito convocato nella rosa della Costa d’Avorio Under 17, diventandone presto capitano. Le grandi doti fisiche e una buona tecnica di base spingono il ct Renard a selezionarlo per la nazionale maggiore, dove viene spostato a centrocampo. E’ qui che Franck Kessie fa il grande salto e che balza agli occhi di una figura che per lui diventerà fondamentale.

Si tratta del procuratore George Atangana, che lo nota e gli offre la sua procura, promettendogli grandi cose. E le grandi cose hanno una maglia nerazzurra, che parla italiano.

“L’Inter?” domanda Franck.

No, meglio“, risponde George.

La maglia nerazzurra è quella dell’Atalanta, che lo preleva dalla Stella Adjame nel gennaio 2015 per 300.000 euro, aggregandolo inizialmente alla Primavera.

Kessie firma Atalanta

Kessie firma con l’Atalanta

Nell’agosto dello stesso anno, il diciottenne Kessie si trasferisce in prestito al Cesena, dove gioca 36 partite + 1 di play-off, mettendo a segno 4 reti.

La buona annata nella squadra emiliana convince la dirigenza bergamasca a richiamarlo alla base, così nel giugno 2016 Kessie torna nell’Atalanta, dove si renderà protagonista di un’annata strepitosa.

Con il numero 19 sulle spalle a far sfoggio della sua giovane età, inizia la stagione alla perfezione. Il 13 agosto 2016 Kessie esordisce con l’Atalanta nella gara di Coppa Italia contro la Cremonese. Il match termina 3-0 per i bergamaschi e il terzo gol porta una firma ivoriana, la sua.

[al minuto 3.12 il gol di Kessie contro la Cremonese]

Esordio e gol, può bastare? No!

Il 21 agosto 2016 Kessie debutta in Serie A contro la Lazio e segna addirittura una doppietta. La sconfitta interna per 3-4 contro i laziali non sminuisce la sua grande prestazione, con i tifosi che lo eleggono nuovo idolo. Ecco i 2 gol contro la Lazio, segnati nell’arco di 4 minuti!

La domenica successiva l’Atalanta è di scena a Genova, contro la Sampdoria. La gara termina 2-1 per i blucerchiati, ma Kessie va ancora a segno!

Terza giornata di Serie A e quarto gol! Ormai Kessie è più di una certezza. A farne le spese è il Torino, con Hart che deve inchinarsi di fronte al rigore perfetto del centrocampista africano:

L’Atalanta, grazie anche all’esplosione del Papu Gomez e al dirompente dinamismo di Conti e Spinazzola, inizia una cavalcata incredibile in Serie A, portandosi nella parte alta della classifica. Le prestazioni di Kessie, che varia spesso il suo raggio di azione, sono sempre sopra la sufficienza. E la capacità di giocare praticamente su tutti i ruoli del centrocampo lo rendono uno dei calciatori più polivalenti del campionato.

Il 20 novembre si ripete dal dischetto contro la Roma, dopo il fallo di Manolas su Gomez. Siamo sull’1-1 all’89’ minuto di gioco e il 20enne Kessie si prende tutta la responsabilità di tirare un rigore pesantissimo:

Il 20 dicembre, all’indomani del suo 21° compleanno, segna un gol record contro l’Empoli: con 6 reti all’attivo non c’è nessun giocatore in tutta Europa ad aver segnato quanto lui a quel punto della stagione.

Stagione che prosegue all’insegna di una storia favolosa che porta l’Atalanta addirittura a chiudere il campionato in quarta posizione. Kessie è ora pronto per il grande salto.

George Atangana glielo aveva detto, “l’Atalanta sarà meglio dell’Inter”. Così è stato.

Ora lo aspettiamo per il grande salto, sicuri che Frank Kessie sarà uno dei protagonisti della prossima Serie A.

Franck Kessié
Franck Kessié 01.jpg

Kessié nel 2016.

Nome Franck Yannick Kessié
Nazionalità Costa d'Avorio Costa d’Avorio
Altezza 183 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Atalanta
Carriera
Giovanili
2010-2014 Stella Adjamé
2015 Atalanta
Squadre di club1
2014-2015 Stella Adjamé 10 (3)
2015 Atalanta 0 (0)
2015-2016 Cesena 36 (4)
2016- Atalanta 30 (6)
Nazionale
2013-2014 Costa d'Avorio Costa d’Avorio U-17 5 (2)
2015 Costa d'Avorio Costa d’Avorio U-20 3 (0)
2015- Costa d'Avorio Costa d’Avorio U-23 4 (0)
2014- Costa d'Avorio Costa d’Avorio 17 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 maggio 2017

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.