EMPOLI-MILAN. LA STORIA DI RICCARDO SAPONARA TUTTA IN UNA GARA

Giocatore da provincia. Spesso nel mondo del calcio sentiamo apostrofare con questo termine ragazzi cui manca sempre un gradino per arrivare a compiere il definitivo salto di qualità.

Uno di questi è Riccardo Saponara, classe sopraffina e colpi da genio centrifugati in un frullatore di alti e bassi che tra Empoli e Milano, l’hanno portato dalla polvere all’altare nel giro di pochi mesi e viceversa.
Interprete di un ruolo che praticamente non esiste più, il trequartista romagnolo cresciuto nel Ravenna si è fatto strada sui campi di gioco fino ad arrivare ad indossare la maglia della Nazionale e del Milan, ma al momento decisivo qualcosa ha sempre remato contro fino ad arrivare ad una triste involuzione che sembra non aver fine.
Ma siamo convinti che le sue doti possano ancora esprimersi in tutto il suo splendore.
Voi credete ancora nelle sue qualità?

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.